GDPR (General Data Protection Regulation), denominato con il nome Regolamento Europeo sulla Protezione dei dati, verrà attivato dal 25 Maggio 2018 per tutte le tipologie di aziende.

Il nuovo Regolamento sulla Protezione dei dati,  riformula la disciplina della  privacy a livello europeo in modo da tutelare maggiormente i cittadini e gli utenti del web. Le aziende e le Pubbliche Amministrazioni, entro il 25 Maggio, dovranno essere conformi alla nuova normativa altrimenti verranno colpite da pesanti sanzioni.

 

Quali sono le sanzioni che dovranno pagare le aziende e le PA in caso di non rispetto della normativa?

Allo scadere della data limite per applicare il Regolamento Europeo, la Federprivacy dichiara che le aziende che violano il regolamento UE 2016/679 potranno ricevere sanzioni amministrative molto severe che tocheranno i 20 milnioni di euro o il 4% del fatturato annuo globale.

Quali sono le novità che tutelaranno al meglio i cittadini?

  • Sia per i servizi web che quelli telefonici, con il Nuovo Regolamento dà diritto alla portabilità dei dati personali nel caso si decida di migrare da un fornitore all’altro;
  • Solo in caso si presentino determinate condizioni, si può fare richiesta di Diritto all’oblio con la possibilità di ottenere la cancellazione dei propri dati personali anche online;
  • Nelle informative sul consenso, ci sarà maggiore trasparenza e chiarezza in modo da non creare nessun dubbio.

Quando verrà applicato il nuovo regolamento?

Le nuove misure del regolamento Europeo saranno applicabili fin da subito dal 25 Maggio 2018 senza previsione di nessun rinvio dell’ultimo minuto.